Disegno di Legge n. 682 del 16-01-2020 Modifiche di norme relative agli organi di revisione contabile degli enti locali e nelle istituzioni scolastiche

  • Utente

    Data

    Parere o Suggerimento / Risposta degli On. Deputati

  • Utente dott.galati

    Data 25-01-2020 11:15

    Parere o Suggerimento

    Vi scrive un revisore dei conti, un "addetto ai lavori". La normativa attuale dà finalmente credibilità e prestigio ad un organo da sempre succube alla politica, il cui ruolo è fondamentale per la...  Vi scrive un revisore dei conti, un "addetto ai lavori".
    La normativa attuale dà finalmente credibilità e prestigio ad un organo da sempre succube alla politica, il cui ruolo è fondamentale per la tenuta dei conti pubblici.
    La modifica suggerita dalla seguente proposta di legge è inopportuna per i seguenti motivi:
    1) "restringere su base provinciale il sorteggio". Si creerebbe una forte disparità di trattamento tra i professionisti iscritti nei vari collegi provinciali, ci sono Provincie come quella di Messina che contano oltre 100 comuni, altre come quella di Ragusa poco più di 11 comuni. In tema di compenso, evidenzio che il compenso dei revisori e i relativi rimborsi spese sono fissati dal Consiglio Comunale, la normativa non fissa un limite minimo ma solamente un limite massimo (anche le spese di trasporto non possono superare il 50% del compenso per legge) per cui non c'è pericolo di abuso da parte dei revisori, tra l'altro in questo contesto molti comuni applicano compensi bassi dal momento in cui il sorteggiato non è più nelle grazie del politico di turno. Per cui già ora i compensi erogati ai revisori risulterebbero non congrui rispetto alle attività e responsabilità del revisore (chiedete agli organi professionali in tema di congruità del compenso).
    2) con il secondo si riduce il numero massimo di incarichi da otto a quattro. Si tratta di proposte inique, senza nessuna sostanza di fondo; oggi sono 8 incarichi massimo, si propone 4, dopodomani altri proporanno 6.... e così. Giusto per proporre qualcosa che difatti non serve a nulla. Direi che è passato troppo poco tempo dall'ultima modifica per agire sul numero massimo senza motivi validi.
    3) principio dell'estrazione a sorte anche per i collegi di revisione contabile degli istituti scolastici, non sono d'accordo nella parte in cui la proposta non prevede l'estrazione a sorte anche alle partecipate degli enti pubblici. La proposta è pertanto monca.
    Tanto si doveva da addetto ai lavori. 

  •  

    Data 28-01-2020 13:01

    Risposta

    grazie per il contributo
    De Domenico Francesco

  • Utente nlipetri

    Data 24-01-2020 15:50

    Parere o Suggerimento

    La base provinciale è assolutamente la cosa più sbagliata che si possa prevedere al fine del risparmio dei costi per rimborso spese viaggio basti pensare che ci sono città molto più vicine geograf...  La base provinciale è assolutamente la cosa più sbagliata che si possa prevedere al fine del risparmio dei costi per rimborso spese viaggio basti pensare che ci sono città molto più vicine geograficamente ad altre provincie piuttosto che alla propria, inoltre dato che molti pareri si riescono a darsi a distanza attraverso strumenti telematici, i costi per trasferte sono davvero irrilevanti.
    Dot. Antonino Li Petri 

  •  

    Data 28-01-2020 13:01

    Risposta

    grazie per il contributo
    De Domenico Francesco

  • Utente Studiotermineg

    Data 24-01-2020 14:59

    Parere o Suggerimento

    Basta diminuire la percentuale del rimborso spese.

  •  

    Data 28-01-2020 12:58

    Risposta

    e' una delle ipotesi in discussione
    De Domenico Francesco